Gianna Beretta Molla diventa Santa

“Questa volta sarà una maternità difficile e dovranno salvare o l’uno o l’altra, e io voglio che salvino il mio bambino”. Con questo gesto d’amore infinito Gianna Beretta Molla, che è stata canonizzata il 16 maggio da Giovanni Paolo II, donò la vita alla sua creatura perdendo la propria. Straordinaria testimonianza evangelica di una vita vissuta nell’ordinario quotidiano, che si aggiunge e illumina il lungo percorso di santità laicale di tante figure di AC, come quella di Alberto Marvelli che prossimamente verrà beatificato. Un storia eccezionale di persone comuni, semplici, che hanno posto la loro esistenza a disposizione del progetto di Dio, vivendo, come Gianna, fino in fondo il dono totale di sé.